La storia

palco accademia articolo

LA PREISTORIA (1999/2004)

L’Accademia del Comico nasce a Torino nell’ultimo anno dello scorso millennio. E’ nell’estate del 1999 infatti che la prima idea di una scuola specializzata in teatro comico e cabaret si fa strada a fatica tra i neuroni di alcune teste più o meno pensanti del capoluogo piemontese. E queste teste sono incastonate nei corpi di attori, autori, bevitori, scrittori, docenti, poeti e musicisti dalle più diverse provenienze e dalle più disparate convinzioni ma accomunati da un particolare interessante: l’amore quasi viscerale per la comicità e per l’umorismo.
Tra loro spiccano Claudio Zucca, attore, cabarettista e scrittore, Rino Cerritelli, autore, attore comico e musicista e Matteo Andreone, attore, regista e commediografo. Al primo si deve l’idea originale che il secondo trasforma in geniale intuizione e il terzo in scintilla iniziale che da il via al tutto: la fondazione vera e propria dell’associazione, la strutturazione didattica generale e l’avvio dei primi corsi.
Nell’autunno del 1999 Matteo Andreone e Rino Cerritelli organizzano le prime classi di teatro comico e cabaret presso il Teatro Dravelli di Moncalieri (TO). A collaborare con loro nella docenza e nella gestione didattica c’è inizialmente il regista e docente di teatro Leonardo Poppa ma, con il passare dei mesi, al corpo docente si aggiungono altri attori comici, autori, registi e docenti di teatro. Già al terzo anno di attività l’Accademia del Comico può contare su numerosissimi docenti, tra i quali Diego Parassole, Leonardo Manera, Luciano Nattino, Dado Tedeschi, Federico Bianco, Giampiero Perone, Flavio Oreglio, Luca Regina e Teo Guadalupi.
In questi primi anni, l’Accademia del Comico organizza i suoi corsi anche nelle sedi distaccate di Asti, Vercelli e Biella ma è solo nel 2004 che si sdoppia letteralmente, aprendo una sede anche a Milano.

LA STORIA (2004/2013)

La sede di Torino resta sotto la direzione artistica di Rino Cerritelli mentre a organizzare e gestire quella di Milano è prima Cesare Gallarini, quindi lo stesso Matteo Anrdeone. Con la sede di Milano entrano anche in ballo nuovi docenti, tra i quali Raul Cremona, Massimo (Pongo) Pongolini, Fabrizio Canciani, Paolo Migone, Henry Zaffa, Renato Trinca, Tony Rucco, Arturo di Tullio e Eugenio Chiocchi.
Sono di questi anni gli spettacoli in tutta Italia degli allievi e i saggi in posti prestigiosi come il Parco Rignon della Cascina Marchesa e il Museo della Scienza e della Tecnica di Torino, il Parco della Cascina Grande di Rozzano (MI) o il Parco Fluviale di Mantova (in occasione del  Festival Letteratura 2003).
A giugno 2004 si svolge anche il primo raduno dell’Accademia del Comico, un evento che riunisce a Gressoney tutti gli allievi e i docenti, coinvolgendo più di 200 persone in una settimana di seminari, laboratori e spettacoli che conquista il piccolo paese valdostano. Durante il raduno viene anche girato il docu-film “Accademia del Comico”, prodotto da Cucinema con la regia di Alberto De Maio e Tommaso Vitali.
Nel 2006 l’Accademia apre anche la sede di Roma, sotto la direzione artistica di Francesco e Massimo Morini, diventando ufficialmente Accademia Nazionale del Comico. Si aggiungono anche nuove collaborazioni didattiche, tra cui quella con Lillo e Greg (Pasquale Petrolo e Claudio Gregori), Antonio Rezza, Patrizia Besantini, Tiziana Catalano e Peter Ercolano.
In seno all’Accademia del Comico nascono negli anni anche diverse compagnie teatrali e numerosi laboratori di cabaret gestiti direttamente dagli stessi allievi. Tra questi ci sono: Accademia del Comico Show (Torino), Acciughe Zuccherate (Milano), T.A.C. (Torino), I Bubiri (Milano), Le Facce di Cassio (Milano), Il Sarchiapone (Roma).
Dall’anno di fondazione fino al 2010 Matteo Andreone e Rino Cerritelli si sono occupati sia dell’organizzazione sia, soprattutto, dell’ideazione e strutturazione del programma formativo, inventando e brevettando un metodo didattico originale utilizzato inizialmente solo nei corsi dell’Accademia e oggi adottato in decine di scuole di teatro comico e agenzie di formazione.
Nel 2011 Rino Cerritelli lascia la direzione artistica della sede di Torino mentre Matteo Andreone resta a capo della sede di Milano fino al 2013, anno in cui subentra Claudio Zucca, che diventa il nuovo direttore artistico di entrambe le sedi.

PERSONAGGI E INTERPRETI

Sono più di duemila gli allievi che, dal 1999 al 2015, hanno frequentato l’Accademia del Comico. Non possiamo riportarli tutti in un elenco. Ma molti di loro si riconoscono sia perché stanno facendo televisione, sia perché stanno facendo spettacoli, sia perché portano sulla pelle il nostro marchio!

IL FUTURO (2015/...)

I progetti sono tanti, e continuano a crescere. La gestione artistica del Premio Nebbia a Milano, le collaborazioni con Sky e Rai, la partenza della nostra trasmissione radiofonica, la casa editrice dedicata ad amici, insegnanti ed allievi, le produzioni di spettacoli, la sit-com web che debutterà a settembre... insomma, molta carne al fuoco. Per sapere chi ringraziare per tutto questo... basta guardare la preistoria!